PREDICHE

LA PREGHIERA DI GESÚ:
IL PADRE NOSTRO


a cura dell’Archidiocesi Spoleto-Norcia
in collaborazione con Festival di Spoleto 60
 



programma
 
sabato 1 luglio ore 17.00
Padre nostro che sei nei cieli
Card. Giuseppe Betori, Arcivescovo di Firenze
 
domenica 2 luglio ore 17.00
Sia santificato il tuo nome
Suor Roberta Vinerba, Docente all’Istituto Superiore di Scienze Religiose - Assisi

venerdì 7 luglio ore 17.00
Venga il tuo regno
Dom Donato Ogliari, osb, Abate di Montecassino

sabato 8 luglio ore 17.00
Sia fatta la tua volontà
Card. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura
 
domenica 9 luglio ore 17.00
Dacci oggi il nostro pane quotidiano
Prof. Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di S. Egidio - Roma
 
venerdì 14 luglio ore 17.00
Rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori
P. Ermes Maria Ronchi, sm, Docente alla Pontificia Facoltà Teologica "Marianum" - Roma
 
sabato 15 luglio ore 17.00
Non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male
Mons. Renato Boccardo, Arcivescovo di Spoleto-Norcia
 

È ormai tradizione che il Festival di Spoleto proponga nel suo programma un ciclo di "Prediche" che, grazie ad interventi qualificati, offra a quanti le vogliano ascoltare qualche spunto di riflessione e approfondimento.
Dopo le felici esperienze degli anni passati, il 2017 affronta il tema della preghiera partendo dal testo che Gesù di Nazareth ha consegnato ai suoi discepoli: il Padre nostro. Con Tertulliano, scrittore del secondo secolo d.C., la tradizione delle Chiese cristiane vede in quelle parole un compendio di tutto il Vangelo. In esse sono contenute le dimensioni essenziali della predicazione di Gesù e si ritrova come l’introduzione al suo insegnamento e al mistero stesso della sua esistenza.
Anche oggi, ripercorrere questo testo e addentrarsi nelle domande che formula - dal pane quotidiano al perdono reciproco - conduce a scoprire che cosa significhi pregare, se sia possibile parlare a Dio, se non si tratti di una illusione, se possiamo domandargli effettivamente qualcosa. Perché per pregare è indispensabile trovare il cammino del cuore; il cuore inteso non come luogo della vita affettiva e delle emozioni, ma come il centro della persona, punto preciso in cui l’uomo si conosce in verità. È per questa ragione che la preghiera non si può definire come un discorso rivolto a Dio o una riflessione intellettuale sull’essere di Dio. La preghiera cristiana si colloca su un altro piano. È un dialogo tra due esseri.
+ Renato Boccardo



CARD. GIUSEPPE BETORI | Nato a Foligno (Perugia) nel 1947, ordinato sacerdote il 26 settembre del 1970, dal 26 ottobre 2008 è arcivescovo di Firenze. Ha studiato alla Pontificia Università Gregoriana e al Pontificio Istituto Biblico, dove ha conseguito il dottorato in Sacra  Scrittura. È  stato docente di introduzione alla Sacra Scrittura e di esegesi del Nuovo Testamento presso l’Istituto Teologico di Assisi. Ha scritto diverse pubblicazioni di carattere biblico e pastorale. Già direttore dell’Ufficio catechistico nazionale e poi sottosegretario della Conferenza episcopale italiana, ha curato la pubblicazione di vari volumi del catechismo della Chiesa italiana, l’organizzazione del Convegno ecclesiale di Palermo (1995) e di quello di Verona (2006), l’avvio e lo sviluppo del "progetto culturale", la preparazione della XV Giornata mondiale della gioventù (2000). Il 5 aprile 2001 è stato nominato da Papa Giovanni Paolo II segretario generale della Conferenza episcopale italiana e vescovo titolare di Falerone. È  nominato arcivescovo di Firenze l’8 settembre 2008. Nel Concistoro Ordinario Pubblico del 18 febbraio 2012 Papa Benedetto XVI lo ha creato Cardinale di Santa Romana Chiesa.
 
SR. FRANCESCA VINERBA | Suora francescana diocesana incorporata alla diocesi di Perugia - Città della Pieve, ha conseguito la licenza in Teologia Morale e il dottorato in Teologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Collabora con riviste, radio e tv, con rubriche relative a tematiche del mondo dei giovani e del sociale in genere. Docente di Teologia Morale presso l´Istituto Teologico e l´Istituto Superiore di Scienze Religiose di Assisi, è presidente del Circolo Giorgio La Pira, una scuola di formazione politica per giovani della Diocesi di Perugia. Catechista di adulti, è da molti anni  impegnata nell’evangelizzazione dei giovani e degli adolescenti
 
DOM DONATO OGLIARI | Nato a Erba, in provincia di Como, nel 1956, il 3 settembre 1978 emette, presso la Certosa di Pesio (CN), la prima professione come membro dei Missionari dell´Istituto della Consolata. Il 3 luglio 1982 è ordinato presbitero. Dopo l´ordinazione prosegue gli studi presso la Katholieke Universiteit Leuven, dove ottiene il baccalaureato in filosofia, la licenza ed il dottorato in teologia. Nel 1987 chiede di entrare nell´abbazia di Praglia, in provincia di Padova, per iniziare la vita monastica. L´anno seguente viene destinato all´abbazia della Madonna della Scala di Noci, in provincia di Bari; nel 1992 emette i voti solenni. Nell´abbazia ricopre l´incarico di maestro dei novizi, dal 1993 al 1999, e di priore amministratore, dal 2004 al 2006. Nel 2006 è eletto abate della medesima comunità. Il 23 ottobre 2014 papa Francesco lo nomina abate ordinario di Montecassino. Dal 2012 al 2016 è stato Visitatore dei monasteri italiani della Congregazione Benedettina Sublacense Cassinese. Dal 2008 è vice presidente della Conferenza Monastica Italiana. Ha al suo attivo la pubblicazione di alcuni libri e di numerosi articoli, soprattutto di carattere teologico e spirituale.
 
CARD. GIANFRANCO RAVASI | Nato nel 1942 a Merate (Lecco), esperto biblista ed ebraista, è stato Prefetto della Biblioteca-Pinacoteca Ambrosiana di Milano e docente di Esegesi dell’Antico Testamento alla Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale. Arcivescovo dal 2007, è stato creato cardinale da Benedetto XVI nel 2010. È Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. La sua vasta bibliografia ammonta a circa centocinquanta volumi, riguardanti soprattutto argomenti biblici, letterari e di dialogo con le scienze: edizioni curate e commentate dei Salmi (3 volumi), del Libro di Giobbe, del Cantico dei Cantici, del Libro della Sapienza e di Qohelet. Molto noti al grande pubblico titoli come: Breve storia dell’anima (2003), Breviario Laico (2006), Questioni di fede (2010), Le parole del mattino (2011), Guida ai naviganti (2012), L’incontro, Esercizi Spirituali in Vaticano (2013), Il cardinale e il filosofo e Le meraviglie dei Musei Vaticani (2014), Le pietre di inciampo del Vangelo (2015), Le Beatitudini (2016). Il Cardinal Ravasi collabora a giornali, tra i quali L’Osservatore Romano, Avvenire, sul quale ha tenuto per oltre quindici anni la rubrica "Mattutino", e Il Sole 24 Ore. Conduce da più di venticinque anni la rubrica domenicale Le frontiere dello Spirito sull’emittente televisiva "Canale 5". Il Cardinal Ravasi è membro di una ventina di Accademie italiane e internazionali (tra le quali l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Accademia letteraria Parnassos di Atene), così come è stato insignito di vari Premi sia letterari sia civili, di diverse onorificenze di Stati e di una quindicina di lauree honoris causa conferitegli da università in varie parti del mondo.
 
PROF. MARCO IMPAGLIAZZO | È nato a Roma nel 1962. È professore ordinario di Storia contemporanea nell’Università per Stranieri di Perugia e membro del Senato Accademico. È studioso della Chiesa cattolica nel XIX e XX secolo e, più in generale, del fenomeno religioso in Europa e dei rapporti tra cristianesimo, ebraismo e islam nel Mediterraneo in epoca contemporanea. Dal 2003 è presidente della Comunità di Sant’Egidio. Dal 2009 è Consultore del Pontificio Consiglio della Cultura, riconfermato per un quinquennio nel gennaio 2016. Dal 2012 è Consultore del Pontificio Consiglio per la pastorale dei Migranti e gli Itineranti. Nell’ottobre 2012 è stato Uditore al Sinodo dei Vescovi sulla Nuova Evangelizzazione. Nel novembre 2003 ha vinto il Premio Nazionale Minturnae per la saggistica con il volume sulla strage degli armeni. Nel gennaio 2011 il premio Giornalistico Hrant Dink per la libertà di informazione. Nel marzo 2012 ha ricevuto il premio Ducci per la Pace, per la promozione del dialogo tra le religioni e le culture. Dal 1987 è tra gli organizzatori degli Incontri Internazionali di preghiera per la Pace tra religioni e culture della Comunità di Sant’Egidio. Negli anni 1994-1995 è stato tra i protagonisti dell’azione di pace per l’Algeria condotta dalla Comunità di Sant’Egidio, con la firma della Piattaforma di Roma per una soluzione politica pacifica alla crisi algerina. Dal gennaio 2012 all’aprile 2013 è stato Consigliere per le questioni religiose del Ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione Andrea Riccardi.
 
P. ERMES MARIA RONCHI | È nato a Racchiuso di Attimis nel 1947. Ordinato sacerdote nel 1973, per l’Ordine dei Servi di Maria, consegue il dottorato in Storia delle religioni con specializzazione in Antropologia culturale alla Sorbona e in Scienze Religiose all´Institut catholique de Paris. È docente di Estetica Teologica ed Iconografia alla Pontificia facoltà teologica "Marianum" di Roma. Nel 2016, su incarico di papa Francesco, tiene le meditazioni degli esercizi spirituali alla Curia romana. È autore di numerosi libri su temi biblici e spirituali; collabora inoltre con diverse testate giornalistiche, tra cui Avvenire.
 
RENATO BOCCARDO | Nato a S. Ambrogio di Torino nel 1952, è stato ordinato sacerdote il 25 giugno 1977. Entrato nel servizio diplomatico della Santa Sede nel 1982, presta la sua opera nelle Nunziature Apostoliche di Bolivia, Cameroun e Francia. Nominato Responsabile della Sezione Giovani del Pontificio Consiglio per i Laici il 22 luglio 1992. In questa veste coordina, tra l´altro, l´organizzazione e la celebrazione delle Giornate Mondiali della Gioventù di Denver (1993), Manila (1995), Parigi (1997) e Roma (2000), nonché il Pellegrinaggio dei Giovani d´Europa a Loreto (1995). Nominato Capo del Protocollo della Segreteria di Stato con incarichi speciali l’11 febbraio 2001 (responsabile dell´organizzazione dei viaggi apostolici del Sommo Pontefice); Vescovo titolare di Acquapendente e Segretario del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali il 29 novembre 2003 e Segretario Generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano il 22 febbraio 2005. Il 16 luglio 2009 è promosso Arcivescovo di Spoleto-Norcia.


San Gregorio
01 LUGLIO 17:00
...................................................
02 LUGLIO 17:00
...................................................
07 LUGLIO 17:00
...................................................
08 LUGLIO 17:00
...................................................
09 LUGLIO 17:00
...................................................
14 LUGLIO 17:00
...................................................
15 LUGLIO 17:00
...................................................
BIGLIETTI
ingresso libero
SFOGLIA
IL PROGRAMMA
Tutti gli spettacoli e gli eventi di Spoleto60
SCARICA
IL PROGRAMMA
Tutti gli spettacoli e gli eventi di Spoleto60 da scaricare
ACQUISTA ORA
I BIGLIETTI
Biglietteria Online
Per info e prenotazioni visita la pagina
BIGLIETTERIA