CLAUDIO MONTEVERDI
PIER LUIGI PIZZI

L´ORFEO

Scheda|Informazioni|Biografie|Fotografie

SCHEDA

Accademia Bizantina 
direttore Ottavio Dantone

Coro Costanzo Porta
direttore del Coro Antonio Greco

regia, scene e costumi Pier Luigi Pizzi

coreografo Gino Potente

lighting designer e regista collaboratore Massimo Gasparon

assistente costumista Lorena Marin

personaggi e interpreti
Orfeo Giovanni Sala
La Musica Martina Cenere
Messaggera Alice Grasso
Pastore I Luca Mazzamurro
Pastore II Kevin Magrì
Proserpina Delphine Galou
Speranza Maria Luisa Zaltron
Caronte Mirco Palazzi
Plutone Paolo Gatti
Euridice Eleonora Pace
La Ninfa Arianna Talè
 
Coro di Ninfe e Pastori Anna Bessi, Alessandro Ravasio, Roberto Rilievi, Enrico Torre
Coro di Spiriti Roberto Rilievi, Marco Saccardin

Cori Pastorali (Atti 1, 2, 5)
Soprani 1 Tea Irene Galli, Cristina Greco
Mezzosoprani Anna Bessi, Isabella Di Pietro
Alti Alessandro Simonato, Enrico Torre
Tenori 1 Leonardo Alberto Moreno, Fausto Saccaro
Tenori 2 Roberto Rilievi, Gregorio Stanga
Bassi 1 Riccardo Dernini, Marco Saccardin
Bassi 2 Alessandro Ravasio
Cori Infernali (Atti 3, 4)
Tenori 1 Leonardo Alberto Moreno, Fausto Saccaro
Tenori 2 Roberto Rilievi, Gregorio Stanga
Bassi 1 Marco Saccardin, Renato Cadel
Bassi 2 Alessandro Ravasio, Giampaolo Varani
Bassi 3 Guglielmo Buonsanti, Riccardo Dernini

danzatori
Elvira Elisa Ambruoso, Amedeo Angelone, Alessio Castrigiano, Pierpaolo Di Carlo, Giampaolo Gobbi, Marta Negrini, Anna Occelli, Lilia Santarossa, Alessandro Trazzera, Federica Vinario, Giulia Vinario

produzione Spoleto63 Festival dei 2Mondi
L’Orfeo di Claudio Monteverdi è considerata la prima espressione compiuta del melodramma, nel tentativo di far convergere e fondere forme diverse di rappresentazione.
Dopo più di quattro secoli quest’opera è rimasta sempre un punto di riferimento per chi come noi continua a credere nel valore culturale e spirituale di questo genere musicale.
In tale convinzione, mi è parso di capire, che nell’invito del Direttore Giorgio Ferrara, sta la ragione di questa scelta, per l’apertura del Festival, oltre alla sua indiscutibile attualità.
Il luogo destinato alla rappresentazione sarà lo spazio antistante il Duomo di Spoleto, il che implica un uso degli stereotipi culturali e sociali propri della piazza, come luogo di incontro e di spettacolo, tra il Teatro e la Chiesa.
La narrazione parte proprio dal Teatro e si svolge sul dispositivo scenico in stretto rapporto con gli strumenti barocchi dell’Accademia Bizantina, diretti da Ottavio Dantone, nel rispetto del tessuto musicale Monteverdiano e in perfetta unione con la drammaturgia.
Il mito sta alla base della nostra cultura e i suoi segni sono facilmente accessibili a tutti.
Per questo ho scelto di raccontarlo con la massima semplicità e in perfetta sintonia con questo momento particolarmente sconsolato, nella più assoluta austerità.
La favola di Orfeo, come l’ha pensata Poliziano, tocca temi universali, ai quali Monteverdi fa dono di una unità musicale interiore. Si passa attraverso la morte, in un tempo così rapido e breve, che neppure si riesce a realizzare, dalla felicità assoluta al dolore straziante del distacco e della solitudine. La morale insegna che da ogni dura prova si esce rafforzati.
È ciò che abbiamo appena vissuto, e che ha duramente colpito e segnato tanta parte dell’umanità.
Riviviamo attraverso il teatro questa esperienza drammatica, cercando di capirne il mistero e di raccoglierne un insegnamento, che ci renda migliori.

Pier Luigi Pizzi

INFORMAZIONI

20 Agosto
20:30
Piazza Duomo
BIGLIETTI
ACQUISTA
I settore piazza €160,00 
II settore piazza €130,00
I settore scalinata €80,00 
II settore scalinata €50,00

BIOGRAFIE
GLI ARTISTI

PIER LUIGI PIZZI
Nato a Milano nel 1930, ha ricevuto una formazione di architetto e a vent’anni ha iniziato una carriera di scenografo e costumista, poi di regista, in prosa e in lirica, nei più importanti teatri e festival di mezzo mondo. Leggi
ACCADEMIA BIZANTINA
L’Accademia Bizantina nasce a Ravenna nel 1983 con l’intento programmatico di “fare musica come un grande quartetto”. Leggi
OTTAVIO DANTONE
Dopo essersi diplomato al conservatorio G. Leggi
CORO COSTANZO PORTA
Fondato a Cremona nel 1993 da Antonio Greco, si è aggiudicato il I Premio al Concorso Nazionale Guido d´Arezzo nel 1998 e distinto in altre competizioni - inclusa la finale della I edizione della “London a Cappella Choir Competition”, promossa dai Tallis Scholars nel 2014, come unico rappresentante italiano. Leggi
ANTONIO GRECO
È attivo come direttore d’orchestra, maestro di coro, clavicembalista e didatta. Leggi
GINO POTENTE
Danzatore nei maggiori enti lirici e fondazioni, in Italia e all’estero, oggi lavora sia come coreografo che come assistente alla regia. Leggi
GIOVANNI SALA
Nato a Lecco nel 1992, nel 2014 vince il Concorso per giovani cantanti lirici AsLiCo. Leggi
MARTINA CENERE
Classe 1991, napoletana, da piccolissima inizia a studiare canto moderno, solfeggio e pianoforte. Leggi
ALICE GRASSO
Appassionata di musica e arte, si diploma, nel 2014, al liceo artistico Giacomo e Pio Manzú di Bergamo. Leggi
LUCA MAZZAMURRO
Da 12 anni segue un percorso di studi legato alla voce sia nel campo della prosa che nella musica leggera e lirica. Leggi
KEVIN MAGRÌ
Diplomato alla STM - Scuola del Teatro Musicale, debutta in teatro nel ruolo di Friedrich von Trapp in Tutti insieme appassionatamente, diretto da Massimo Romeo Piparo e prodotto da PeepArrow Entertainment. Leggi
MARIA LUISA ZALTRON
Vicentina, classe 1995, nel 2014 si diploma in Pianoforte al Conservatorio “G. Leggi
PAOLO GATTI
Nato a Roma il 27 Luglio 1978, studia recitazione a Roma al Conservatorio Teatrale diretto dal M° Gianni Diotajuti, e successivamente con l’attore Paolo Ferrari. Leggi
ELEONORA PACE
Nata a Milano nel 1996, inizia gli studi di canto e teatro a Milano per poi trasferirsi, nel 2015, a Bologna dove consegue il diploma professionale di attrice di musical theatre alla Bernstein School of Musical Theatre (BSMT) nel 2018. Leggi
ARIANNA TALÈ
Classe 1993, approccia il mondo della musica cantando per 10 anni come soprano nel Coro Polifonico “Gaudium Vocis” di Fano. Leggi
ANNA BESSI
Studia tecnica vocale con Elisa Turlà (Voicecraft), Sherman Lowe, Fernando Cordeiro Opa. Leggi
ALESSANDRO RAVASIO
Nato a Bergamo, dopo gli studi di pianoforte e di sassofono, si appassiona all’opera lirica e comincia a studiare canto all’età di 18 anni. Leggi
ROBERTO RILIEVI
Tenore, specializzato nel repertorio rinascimentale e barocco, ha interpretato i ruoli di Testo nel Combattimento di Tancredi e Clorinda di Claudio Monteverdi (2017, Castello Sforzesco, Milano, con Lorenzo Ghielmi), Apollo ne L’Orfeo dello stesso autore, Apollo e Oraspe nella Catena d´Adone di Domenico Mazzocchi. Leggi
ENRICO TORRE
Diplomato con lode in canto rinascimentale e barocco presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, sotto la guida di Sara Mingardo, ha frequentato corsi di perfezionamento presso il Centre de Musique Baroque di Versailles, la Fondazione Cini di Venezia e Urbino Musica Antica. Leggi
MARCO SACCARDIN
Nato a Rovigo nel 1990, dopo la maturità scientifica, ha conseguito nell´anno 2013, il diploma in chitarra Classica con lode e menzione d’onore presso il conservatorio “Francesco Venezze” di Rovigo, sotto la guida della professoressa Monica Paolini, per poi dedicarsi allo studio del liuto con il maestro Massimo Lonardi presso l’istituto “Franco Vittadini” di Pavia, conseguendo nel 2017 la laurea di II livello con lode e menzione d’onore. Leggi

FOTOGRAFIE