Liv Ferracchiati

La tragedia è finita, Platonov

Auditorium della Stella

    venerdì 09 Luglio Ore 19:00

    sabato 10 Luglio Ore 19:00

    domenica 11 Luglio Ore 17:00

Biglietti: posto unico numerato € 35

di

Liv Ferracchiati

con scene dal Platonov di

Anton Čechov

con (in ordine alfabetico)

Francesca Fatichenti, Liv Ferracchiati, Riccardo Goretti, Alice Spisa, Petra Valentini, Matilde Vigna

aiuto regia Anna Zanetti

costumi

Francesca Pieroni

ideazione e realizzazione costumi in carta e costumista assistente

Lucia Menegazzo

luci

Emiliano Austeri

suono

Giacomo Agnifili

lettore collaboratore Emilia Soldati

Produzione Teatro Stabile dell’Umbria
in collaborazione con Spoleto Festival dei Due Mondi

Per il Festival dei Due Mondi è stata pensata una versione dello spettacolo site specific per l’Auditorium della Stella.

Durata: 1 ora, 30 minuti

La tragedia è finita, Platonov è l’ultimo lavoro firmato dal regista umbro Liv Ferracchiati, premiato con una menzione speciale alla Biennale Teatro 2020. Dopo Trilogia sull’identità, Ferracchiati si è imposto nel panorama della nuova drammaturgia. Con Platonov di Čechov si confronta in modo diretto, convincente e toccante, con il protagonista di un testo classico. La sua visione contemporaena del ruolo dei personaggi è anche un’interrogazione sul ruolo dei testi classici nel teatro di oggi.
«Platonov, inteso come testo drammaturgico, sempre e solo letto, mai pensato da rappresentarsi, per me è stato un incontro.» – afferma Ferracchiati – «Trovavo rifugio nell’inazione di Platonov, nella sua paralisi tra attrazione e repulsione, tra paura e eccitazione, nel suo non agire e nel suo sottrarsi. Nel non scegliere tra le quattro donne che gli si offrono, come se ognuna potesse dare una soluzione alla sua esistenza. Non sceglie perché, alla fine, non si può. Come si può scegliere solo una possibilità?». Nello spettacolo Ferracchiati è anche interprete come Lettore del testo, in un dialogo ironico e illuminante tra sè stesso e l’autore russo che fa da contrappunto a quanto accade in scena.

Libretto di sala