Gira il tuo Smartphone
(o allarga la finestra del tuo browser)
Turn your Smartphone
(or enlarge your browser window)
Logo new website Molteni Vernici
67

Wayne McGregor

Deepstaria

Biglietti: da 15 € a 60 €
Acquista
Acquista
prenota
da
Friday
12
July
2024
ore
21:30
da
Saturday
13
July
2024
ore
19:30
a
Sunday
14
July
Ore
15:30
da
Sunday
14
July
2024
ore
15:30
da
2024
ore
da
2024
ore
da
2024
ore
Durata 75 minuti
Danza

Sinossi

Il pluripremiato coreografo inglese Wayne McGregor, direttore della Biennale Danza e “coreografo residente” del Royal Ballet di Londra, presenta al Festival dei Due Mondi il suo nuovo lavoro che porta la sua trentennale ricerca coreografica verso una nuova e radicale frontiera.

Fin dall'inizio dei tempi, l'umanità ha subìto il fascino del vuoto. Dalle profondità marine allo spazio più remoto, queste zone oscure e misteriose accendono la nostra immaginazione e il nostro desiderio di esplorare il mondo fino ai suoi confini. In Deepstaria - titolo ispirato a una misteriosa specie di medusa dal nome "spaziale" - McGregor crea un'esperienza sensoriale e meditativa che riflette sul rapporto che l'uomo ha con il vuoto e la mortalità.

«Viaggiando oltre noi stessi», racconta McGregor «cerchiamo la conoscenza per illuminare e sviluppare la nostra condizione umana. Allo stesso tempo, questi spazi di nero infinito, simili a un grembo materno, sono stranamente familiari: risuonano connessioni dimenticate nel profondo e suscitano, forse, deboli echi di stati inconsci dell'essere, fluttuando in luoghi del prima e del dopo».

Utilizzando in scena la tecnologia Vantablack Vision® per creare un'oscurità insondabile, McGregor concepisce un ambiente che sconvolge le tradizionali gerarchie della percezione. In questo vuoto, le immagini acustiche e la musica del sound designer premio Oscar Nicolas Becker e del rinomato produttore musicale LEXX generano un paesaggio sonoro onirico che viene continuamente ricomposto ed eseguito dal rivoluzionario meccanismo audio digitale Bronze - una innovativa tecnologia che consente ai creatori di musica di utilizzare l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico come strumenti creativi per la composizione e l'arrangiamento -, ridefinendo così il rapporto tra danza dal vivo e musica registrata live in tempo reale. Come la medusa con la sua capacità di rigenerazione, Deepstaria invita a immaginare la nostra connessione immortale con l'universo che ci ospita.

Crediti

Programma

ideazione, regia, coreografia e design Wayne McGregor

coreografia ideata con e danzata dalla Company Wayne McGregor

Rebecca Bassett-Graham, Naia Bautista, Salvatore De Simone, Jordan James Bridge, Chia-Yu Hsu, Hannah Joseph, Jasiah Marshall, Salomé Pressac, Mariano Zamora Gonzalez

scene Benjamin Males

luci Theresa Baumgartner

costumi Ilaria Martello

gioielli Hannah Martin

suono Nicolas Becker e Lexx

powered by Bronze

dramaturg Uzma Hameed

collaboratore alle luci Ben Kreukniet

direttore delle prove Odette Hughes

coprodotto da Montpellier Danse, Francia; Spoleto Festival dei Due Mondi, Italia; Pfalzbau Bühnen Ludwigshafen, Germania; Sadler's Wells Theatre, Regno Unito

co-commissionato da West Kowloon Cultural District, Hong Kong

sostenuto da Harlequin Floors, Target 3D e dal British Council nell'ambito del progetto UK/France Spotlight on Culture 2024 Together We Imagine

grazie al Centre for Creative and Immersive eXtended Realities della University of Portsmouth

__

Lo Studio Wayne McGregor è sensibile all'eccezionale crisi climatica ed ecologica e alle questioni di giustizia climatica che il mondo sta attualmente affrontando. Per fronteggiare questo problema, lo Studio Wayne McGregor ritiene fondamentale – in quanto creatore d'arte, leader e figura di riferimento – cambiare in modo proattivo, innovando e rivalutando costantemente le pratiche nell’ambito di tutte le sue attività. Lo Studio Wayne McGregor si impegna a mitigare il suo impatto sull'ambiente, assicurando che processi e pratiche ecologicamente responsabili e sostenibili siano al centro della sua attività creativa e operativa. Per saperne di più, visita il sito web: https://waynemcgregor.com/about/sustainability/.

Oltre a ridurre l'impatto delle sue attività, lo Studio Wayne McGregor considera anche gli impatti ambientali positivi che può avere. Il suo bosco nella Foresta Caledoniana è gestito da Trees for Life, un'associazione di beneficenza che si dedica alla rivitalizzazione di siti protetti nelle Highlands scozzesi. Puoi vedere e sostenere il bosco visitando il sito https://treesforlife.org.uk/groves/386979/.

Prima italiana
CON IL PATROCINIO DI
PRESENTING SPONSOR
CON IL PATROCINIO DI
PRESENTING SPONSOR

INFORMAZIONI

Durante lo spettacolo saranno utilizzate proiezioni che potrebbero disturbare persone affette da epilessia o fotosensibili.

Si avvisa che le date e gli orari potranno subire variazioni.
Per aggiornamenti consultare il sito www.festivaldispoleto.com

Programma di Sala

scarica pdf

scarica pdf

Date & Biglietti

Biglietti: da 15 € a 60 €
INFO BIGLIETTERIA
Fri
12
Jul
2024
ore
21:30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Sat
13
Jul
2024
ore
19:30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Sun
14
Jul
2024
ore
15:30
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
ore
Teatro Nuovo Gian Carlo Menotti
Orari Evento
28 Giugno
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
29 Giugno
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
30 Giugno
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
01 Luglio
10:00
11:00
12:00
13:15
14:15
15:30
16:30
17:45
20:30
21:30
02 Luglio
10:00
11:00
12:00
13:15
14:15
17:30
18:30
19:45
20:45
21:45
04 Luglio
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
05 Luglio
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
06 Luglio
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
07 Luglio
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
19:45
20:45
08 Luglio
10:00
11:00
12:00
13:00
14:15
15:15
16:30
17:30
18:30
20:45
21:45
09 Luglio
10:00
11:00
12:00
13:00
14:15
17:30
18:30
19:45
20:45
21:45

Playlist

Immagini

No items found.

Immagini

No items found.

Video

No items found.

Biografie

Wayne McGregor

È un coreografo e regista britannico pluripremiato, noto a livello internazionale per le innovazioni pionieristiche che hanno radicalmente ridefinito la danza nell'era moderna. Le opere multidimensionali di McGregor, frutto dell'interazione con una serie di forme artistiche, discipline scientifiche e interventi tecnologici, hanno fatto sì che la sua posizione fosse all'avanguardia nelle arti contemporanee per quasi trent'anni. È direttore artistico dello Studio Wayne McGregor, che comprende collaborazioni creative nella danza, nel cinema, nella musica, nell'arte visiva, nella tecnologia e nella scienza, programmi di apprendimento e di ricerca e una compagnia itinerante di danzatori, la Company Wayne McGregor, prima compagnia residente al Sadler's Wells, che ha festeggiato il suo trentesimo anniversario nel 2023. McGregor è anche coreografo residente del Royal Ballet, direttore della danza per la Biennale di Venezia e riceve regolarmente inviti dalle più importanti compagnie di danza del mondo, tra cui il Balletto dell'Opera di Parigi, l'Alvin Ailey American Dance Theater e il Bolshoi Ballet. È molto richiesto anche come coreografo per il teatro, l'opera, il cinema, la moda e i video musicali. McGregor ha coreografato il concerto ABBA Voyage, presentato in anteprima a Londra nel maggio 2022. Nel 2011 McGregor è stato insignito del CBE (Commander of the Order of the British Empire)per i servizi resi alla danza.

Rebecca Bassett-Graham

Originaria della Nuova Zelanda, si è formata come specializzanda in danza contemporanea presso la New Zealand School of Dance. Dopo essersi diplomata nel 2011, è entrata a far parte della New Zealand Dance Company come stagista prima di trasferirsi a Townsville, in Australia, per lavorare con DanceNorth. Ha lavorato come freelance tra la Nuova Zelanda e l'Australia, collaborando con diversi coreografi tra cui Ross McCormack e Sarah Foster-Sproull. Nel 2013 si è trasferita a Londra e ha continuato a lavorare come danzatrice freelance in tutto il Regno Unito e in Europa. Si è unita alla Compagnia Wayne McGregor nel 2017.

Naia Bautista

Artista freelance di Gibilterra, si è diplomata alla English National Ballet School prima di trasferirsi a Varsavia per lavorare con il Polish National Ballet. Si è poi trasferita a Londra per iniziare a lavorare come freelance. Ha lavorato a diversi progetti che spaziano tra teatro, pubblicità e cinema. Il suo obiettivo è trovare e creare spazi sicuri e inclusivi. Si è unita alla Compagnia Wayne McGregor nel 2023.

Salvatore De Simone

Nato in Calabria, si è formato a Milano presso la Scuola del Teatro Carcano. Ha lavorato con compagnie e progetti in tutta Italia prima di trasferirsi in Germania per lavorare con la Deutsche Tanzkompanie e come freelance a Berlino. Si è unito alla Biennale Danza College 2021 di Venezia danzando opere del repertorio di Wayne McGregor e Crystal Pite. Entra a far parte della Compagnia Wayne McGregor nel 2021.

Jordan James Bridge

Nato a Manchester, si è diplomato alla London Contemporary Dance School con una First Class BA Hons in Contemporary Dance. Dal 2014 al 2017, ha effettuato tournée nazionali e internazionali con Alexander Whitley Dance Company, Tavaziva Dance e Michael Clark Company, prima di entrare a far parte della Compagnia Wayne McGregor nel 2017. Pluripremiato regista di film di danza, è fondatore/direttore artistico della Jordan Bridge Dance e coreografo emergente / direttore del movimento che lavora per il palcoscenico, la moda e lo schermo. Tra le sue collaborazioni figurano Bloomberg, Paul Bert per la London Fashion Week, Valgeir Sigurõsson, Asttina Mandella, CENKK, Tom Ashbrook e XPropaganda, solo per citarne alcune. Ha anche insegnato a lungo in tutto il mondo e tiene masterclass e workshop per scuole di danza private, istituzioni e aziende.

Chia-Yu Hsu

Originaria di Taipei, Taiwan, ha iniziato la sua formazione alla Taipei National University of Arts, prima di studiare alla Rock School for Dance Education (USA).  In seguito ha conseguito il diploma di laurea presso la Rambert School of Ballet and Contemporary Dance. Durante gli studi al Rambert, si è esibita con la Taiwan Ballet Company come ballerina ospite. Dopo il diploma, è entrata a far parte della Alexander Whitley Dance Company, con cui ha effettuato tournée nel Regno Unito e a livello internazionale. Ha inoltre preso parte alla Cerimonia di apertura dei Giochi del Commonwealth del 2022 con Corey Baker ed è apparsa ai BBC Proms lavorando con Anthony Roth Costanzo e la English National Orchestra. Nel corso della sua carriera professionale, ha lavorato con artisti e coreografi come Jose Agudo, Justin Allen, Justin Peck, Leigh Warren, Telmo Moreira, Yuanting Chuang e Xiaoxiong Zhang. Si è unita alla Compagnia Wayne McGregor nel febbraio 2023.

Hannah Joseph

Artista della danza con sede a Londra. Si è formata alla Rambert School of Ballet and Contemporary Dance e durante questo periodo ha lavorato per la Alexander Whitely Dance Company ed è stata finalista della BBC Young Dancer 2022. In precedenza, ha eseguito lavori di Botis Seva e Russell Maliphant come parte della National Youth Dance Company. Ha inoltre lavorato e interpretato lavori di Alessandra Seutin, Ana Maria Lucaciu, Deborah Norris, Ivan Michael Blackstock, Matsena Productions, New Adventures e Seeta Patel. Si è unita alla Compagnia Wayne McGregor nel 2023.

Jasiah Marshall

Nato alle Bermuda, ha iniziato a danzare all'età di 16 anni. Si è formato e ha studiato al Conservatory of Dance & Music di Toronto, in Canada; come borsista alla Ailey School di New York, esplorando le tecniche di Horton e Graham; e alla Rambert School of Ballet and Contemporary Dance. Dopo il diploma alla Rambert School, ha danzato con la Fabula Collective Company e ha lavorato con diversi coreografi tra cui Mthuthuzeli November, Cree Barnett Williams e Christopher Marney. Si è unito alla Compagnia Wayne McGregor nel 2023.

Salomé Pressac

Nata nel sud-est di Londra, è una ballerina professionista che si è formata alla Rambert School of Ballet and Contemporary Dance (BA e MA) e ha danzato con Rambert 2 e Rambert Dance Company. Ha interpretato lavori di coreografi come Benoit Swan Pouffer, Sharon Eyal e Sidi Larbi Cherkaoui e ha danzato per artisti come Dua Lipa, Fred Again e Idris Elba. Ha anche partecipato a numerose campagne televisive e di moda, come Burberry A/I e Stella McCartney 2020, e ha recitato e contribuito alla direzione del movimento e alla coreografia di film indipendenti. Si è unita alla Compagnia Wayne McGregor nel 2023.

Mariano Zamora González

Artista costaricano residente a Londra. Ha iniziato la formazione di danza presso la Jazzgoba Dance Academy e successivamente ha proseguito presso la CityDance School & Conservatory di Washington DC. Ha accettato una borsa di studio per conseguire un BFA in danza presso la University of Southern California sotto la direzione di Jodie Gates e William Forsythe. Tra il 2021 e il 2023 si è esibito con il Ballet Hispánico di New York. Esteta con una specializzazione in architettura, è interessato all'intersezione tra belle arti, artigianato, danza e cinema ed è desideroso di sviluppare ed esplorare i suoi interessi artistici a livello internazionale su varie piattaforme. Si è unito alla Compagnia Wayne McGregor nel 2023.

Benjamin Males

Direttore creativo e scenografo dallo stile innovativo, fonde sapientemente la tecnologia avanzata con l’arte. All’avanguardia nelle tecnologie emergenti e nei nuovi materiali, Males si avvale di una gamma unica di capacità tecniche e creative, realizzando progetti visivi ed esperienze digitali che sfidano le convenzioni. Co-fondatore di Studio XO, i punti salienti della carriera di Males includono il primo abito/drone volante al mondo, ideato per il lancio dell’album Art Pop di Lady Gaga; la collaborazione con Intel per la scenografia dell’esibizione David Bowie Tribute di Gaga ai Grammy del 2016 ; e il primo utilizzo in assoluto di costumi con video controllati da DMX per il Beginning Tour dei Black Eyed Peas del 2011. Più di recente, in qualità di direttore creativo del proprio studio, Males ha progettato la scenografia Vantablack di DJ Gesaffelstein, un monolite alto dieci metri che ha debuttato al Coachella nel 2019, l’auto Vantablack in esemplare unico per BMW presentata al Salone dell’Auto di Francoforte, la “Black Ops House” per il lancio di Call of Duty Black Ops 4 nel 2019 e l’esperienza immersiva del Museum of Infinite Realities nel 2024. Males è intervenuto al Web Summit e al SXSW ed è anche il Director of Innovation di HXOUSE, l’iniziativa educativa fondata da The Weeknd.

Theresa Baumgartner

Le attività artistiche di Theresa Baumgartner si concentrano principalmente sull’esplorazione di realtà alternative, utilizzando installazioni spaziali e luminose per creare ambienti immersivi che incoraggiano il pubblico a riflettere sulla propria percezione della realtà. Tra i lavori recenti di Baumgartner figurano INFINITE II, una collaborazione con Matt Lambert e Michelle Lamy, Not Yet con Bendik Giske e Seaphony creato insieme a Tony Myatt e Chris Watson. Ha ideato la scenografia di CHERNOBYL OST, che ha ricevuto il premio Opus Klassik 2020 per lo spettacolo dal vivo più innovativo. In collaborazione con Marcel Weber (MFO), ha contribuito alla scenografia per il Black Origami Tour di Jlin e per Kyle Dixon e Michael Stein in occasione delle loro performance musicali vincitrici di un Emmy Award per Stranger Things. Baumgartner è anche cofondatrice di Bestfilmsforever/ BFF, un collettivo di video e media arts impegnato a promuovere l’inclusività nell’industria cinematografica sostenendo soggetti FLINTA* nel settore tecnologico.

Ilaria Martello

Ha conseguito una laurea in Letteratura inglese e tedesca, seguita da un master in Textiles presso Goldsmiths, Londra. È dottoranda presso il London College of Fashion, UAL. La sua ricerca indaga il rapporto tra esseri umani ed entità non umane nel processo creativo di sviluppo di costumi per la danza. Attualmente ricopre il ruolo di Senior Costume Production Manager presso il Royal Ballet and Opera. Tra i suoi progetti di costume design figurano Optional Family di Kyle Abraham per il Royal Ballet (2021), Noumena di Alexander Whitley per il Royal Ballet (2017), Void and Fire di Robert Binet per il Royal Ballet (2016), Enticement’s Lure di Valentino Zucchetti per il New English Ballet Theatre (2016). È stata consulente per i costumi dell’Oskar Schlemmer Estate nel 2019 e continua portare avanti la sua collaborazione con Raman C. Schlemmer. Lavora con i danzatori come mentore e collabora regolarmente con l’artista Carolina Mazzolari, con la quale ha ideato il lavoro Alone, Together insieme alla danzatrice e coreografa del Royal Ballet Kristen McNally, presentato durante la Biennale di Venezia del 2023. È anche scrittrice freelance, docente ospite e relatrice nell’ambito del costume design.

Nicolas Becker

Lavora nella scena cinematografica francese degli anni ’90 accanto all’artista contemporaneo Philippe, prima di diventare uno dei sound designer più richiesti di Hollywood. Tra i suoi film ricordiamo La Haine, Gravity, Ex Machina e Arrival. Nel 2021 ha vinto l’Oscar per il miglior sonoro per Sound of Metal. Tra i suoi progetti ricordiamo l’ideazione di un’installazione sonora immersiva per la sfilata di Louis Vuitton con l’artista contemporaneo e collaboratore di lunga data Philippe Parreno e la supervisione del suono e della musica per la mostra di Basquiat alla Philharmonie de Paris. Becker sta attualmente lavorando con la regista sperimentale Momoko Seto e con la regista premio Oscar Andrea Arnold ai loro prossimi lungometraggi e ha recentemente pubblicato il suo album di debutto in collaborazione con Quentin Sirjacq intitolato The New Atlantis.

LEXX

LEXX è cofondatore di Bronze, una tecnologia che consente ai musicisti di creare e pubblicare musica animata. Bronze è stata utilizzata da artisti come Arca, Jai Paul e Philippe Parreno.

Uzma Hameed

Scrittrice, regista e dramaturg britannica. Collaboratrice assidua di Wayne McGregor, è stata dramaturg per Woolf Works, The Dante Project, Obsidian Tear e Multiverse del Royal Ballet; per Autobiography e Universe: A Dark Crystal Odyssey della Compagnia Wayne McGregor; per MADDADDAM del National Ballet of Canada e per la messa in scena di AfteRite + LORE del Teatro alla Scala. Ha inoltre collaborato con la regista Isabelle Kettle per The Seven Deadly Sins/The Mahagonny Songspiel per la Royal Opera e con la coreografa Cathy Marston per Victoria del Northern Ballet. Nel 2021 ha pubblicato UNDYING, un romanzo in due libri scritto insieme alla sorella Ambreen Hameed. Nel 1997 ha fondato The Big Picture Company, una compagnia teatrale all’avanguardia che combina nuove forme di scrittura con la coreografia e il cinema. Come direttrice associata della Derby Playhouse, ha diretto Shirley Valentine, Dracula, Frankenstein e Maria Stuarda di Schiller. Ha diretto anche per il Kali Theatre, ha condotto progetti presso il National Theatre Studio e ha tenuto conferenze e workshop per organizzazioni come il Royal College of Art, la Dulwich Picture Gallery e l’Edinburgh International Festival.

Rassegna Stampa

No items found.

Eventi correlati

No items found.

Eventi nella stessa Categoria

67

PROGRAMMA COMPLETO
Memory of a fall

Yoann Bourgeois

Hania Rani

6
July
2024
Piazza Duomo
PORTRAIT

Mehdi Kerkouche

29
June
2024
Teatro Romano
LoveBar

Il Posto / Wanda Moretti

+ Marco Castelli Small Ensemble

5
July
2024
Palazzo Collicola
takemehome

Dimitri Chamblas, Kim Gordon

13
July
2024
Teatro Romano